Home » L'Angolo degli Opinionisti » Austini: “Solo il Brasile sente davvero il clima Mondiale”

Austini: “Solo il Brasile sente davvero il clima Mondiale”

Alessandro Austini, giornalista de “Il Tempo“, ospite della puntata di T9 Mondiali, ha partecipato al dibattito sulle ultime partite disputate in questi giorni nel Mondiale 2010: “Quest’anno il Mondiale mi sta sorprendendo, non ho visto neanche una stella. Il tanto atteso Messi non ha ancora segnato, tutti i talenti spagnoli ancora non si sono visti, Gilardino non ha ancora toccato una palla. Solo il Brasile sente particolarmente l’attaccamento alla propria Nazionale. Un giocatore che mi ha particolarmente impressionato fino ad ora è Salcido, terzino del Messico. Nella mia immaginaria classifica di fine Mondiale vedo la Serbia al quarto posto, Argentina al terzo, il Brasile ed infine la Germania. Credo, inoltre, che il Messico sia una squadra che continuerà a fare molto bene. Austini ha inoltre espresso il proprio punto di vista a proposito del calciomercato della Roma: “Mi sembra che tutti gli acquisti siano arrivati a parametro zero, ma anche tutte le cessioni sono gratuite. Il mercato della Roma andrà fatto con le cessioni, ma non mi sembra che stia cedendo nessuno, volevano fare il “tesoretto”,ma questa non è la strada giusta. Credo che sia un miracolo che la Roma sia riuscita a comprare qualche giocatore in questi anni, c’è però lo sconforto anche da parte dei tifosi per la situazione economica della società”.