Home » La Trasmissione » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “La Roma chi ha guadagnato in questa sessione di mercato”. Stagliano: “Io spero che Spolli sia un’operazione marginale e che non giochi neanche una partita”. Di Giacomo: “Iturbe? Il medico sa immediatamente se il giocatore può o non può tornare in campo. Strootman? Complicanza derivata dall’intervento seppur perfettamente riuscito. Il ciclope può sparire o riformarsi”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “La Roma chi ha guadagnato in questa sessione di mercato”. Stagliano: “Io spero che Spolli sia un’operazione marginale e che non giochi neanche una partita”. Di Giacomo: “Iturbe? Il medico sa immediatamente se il giocatore può o non può tornare in campo. Strootman? Complicanza derivata dall’intervento seppur perfettamente riuscito. Il ciclope può sparire o riformarsi”

La_Signora_In_Giallorosso_19_gennaio_2015 (14)

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 02 febbraio 2015, in onda alle 23 su T9 (canale 13 del digitale terrestre) e in streaming qui. Piero Torri (Giornalista), Gianfranco Giubilo (Il Tempo), Massimiliano Rossi (Consulente Marketing Sportivo), Alessandro Austini (Il Tempo), Mario Stagliano (Avvocato) e Giovanni Di Giacomo (Ortopedico), sono gli ospiti di Massimo Ruggeri presenti in studio.

La trasmissione si apre parlando delle recenti dichiarazioni della Roma e dei troppi infortuni tra le file giallorosse. E si commentano gli acquisti e le cessioni della sessione di mercato appena conclusa. Torri:Secondo me la Roma in questa sessione ci ha guadagnato“. Stagliano:Io spero che Spolli sia un’operazione marginale e che non giochi neanche una partita“.

Di Giacomo sull’infortunio di Iturbe:Quando un giocatore si fa male in campo, il medico, soprattutto quelli della Roma, cioè specialisti e professionisti, sono perfettamente in grado di capire se sia il caso o meno di tornare a giocare nell’immediato. Ovviamente la decisione viene presa insieme al giocatore“.

Di Giacomo sull’infortunio di Strootman: Il problema attuale di Strootman era presente prima del recente infortunio. L’operazione è riuscita perfettamente, ma quello che è successo al calciatore è una complicazione che in alcuni soggetti può verificarsi. Si è formato questo tessuto cicatriziale che rende più deboli i tessuti del ginocchio e questo ha causato il secondo infortunio. La prognosi di cinque mesi chiaramente è una prognosi importante. Il ciclope può guarire definitivamente (80-85% dei casi) a seguito della rimozione, oppure riformarsi. Noi ovviamente ci auguriamo che scompaia. La sindrome poteva essere evidenziata prima del recente infortunio, ma non si poteva prefedere se sarebbe stata sintomatica o meno“.