Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Biafora: “Defrel ha un ingaggio molto importante per le casse della Spal” Manfrini: “Karsdorp ha dato segnali positivi e negativi. Bisogna ancora capire qual’è il valore reale dell’olandese” Boniek: ” Il calcio è cambiato, ai miei tempi si correva di più, oggi prevale la fisicità. Gli infortuni sono causati dalla massa muscolare dei giocatori di oggi”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Biafora: “Defrel ha un ingaggio molto importante per le casse della Spal” Manfrini: “Karsdorp ha dato segnali positivi e negativi. Bisogna ancora capire qual’è il valore reale dell’olandese” Boniek: ” Il calcio è cambiato, ai miei tempi si correva di più, oggi prevale la fisicità. Gli infortuni sono causati dalla massa muscolare dei giocatori di oggi”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, Puntata di giovedì 24 gennaio 2019, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Zbigniew Boniek (presidente Federcalcio polcacca), Alessandro Austini (Il Tempo), Matteo De Santis (La Stampa), Giuseppe Manfridi (scrittore), Massimiliano Rossi (consulente marketing sportivo), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Gabriele Conflitti e Margherita Bellecca.

Boniek: “Tor di Valle è diventata una schifezza, una cosa vergognosa”. Austini: “Per la Roma potrebbero esserci novità in uscita”. Biafora: “Fazio è influenzato ma credo a Bergamo ci sarà”. “Perotti è in dubbio: tornerà con il Milan o il Chievo”. Boniek: ” Il calcio è cambiato, ai miei tempi si correva di più, oggi il calcio è più fisico. Gli infortuni sono causati dalla massa muscolare dei giocatori di oggi. Prima erano più asciutti a livello fisico” Manfridi: “Zibi parla di un’altra epoca, anche dal punto di vista mediatico” Boniek: Guardate i portieri. Ieri si sceglievano per le parate, oggi per come giocano con i piedi. Quando arrivano tiri di potenza in pochi provano a respingerla”. Rossi: “Anche la questione psicologica può influire sugli infortuni?”. Boniek: “Oggi i calciatori guadagnano talmente tanto che non credo abbuiano problemi di stress”.  Rossi: Giocatori pui deboli mentalmente possono risentirne in campo?”. Boniek:”Le radio c’erano anche ai tempi miei”. Austini: Una volta i calciatori potevano isolarsi una volta finita la partita, oggi con tutti questi social è impossibile”. De Santis: “Baldissoni vicepresidente? Una promozione. Credo lo vedremo molto impegnato sul fronte stadio nei prossimi mesi”.

Manfrini: “Kardrosp ha dato segnati positivi e negativi. Bisogna ancora capire qual’è il valore reale dell’olandese”. Boniek:”Siamo in piena corsa per arrivare quarti”. Rossi: “Nonostante la falsa partenza siamo li, i giovani sono cresciuti e si spera non perdano posizioni rispetto a quelle che hanno scalato”. Se Dzeko e Fazio facessero vedere qualcosa in più forse non ci ritroveremo in questa situazione” Boniek: “Contro il Barcellona mi sono emozionato, specialmente al terzo gol di Manolas. Ricordo la gente allo stadio quanto temesse il gol del Barcellona allo scadere”. Boniek: “De Rossi sarà un ottimo allenatore. Fare l’allenatore nelle giovanili è totalmente diverso. Si vede da come parla nelle interviste post-partita che è destinato ad allenare.”

Austini:”La Spal ha chiesto Luca Pellegrini in prestito”. Manfrini: “La situazione di Luca Pellegrini si è caricata d’ombre proprio con la Spal, quindi per lui credo possa essere una permanenza difficile in questa seconda parte di stagione”. Rossi: “Mi domando come mai questo mercato di Gennaio sia cosi povero, e non parlo solo della Roma”Biafora: “Defrel ha un ingaggio molto importante per le casse della Spal”. Austini: “Con Mancini e Luca Pellegrini out la Roma sarebbe più completa. Biafora: “L’Atalanta è abbastanza coperta anche senza Mancini, se la Roma offre soldi troverà l’accordo”. Boniek: “L’Atalanta sta facendo un campionato straordinario, ma non arriverà in Coppa dei Campioni”Austini: “Mancini avrebbe l’opportunità di giocare in Champions”. Boniek: “Le squadre non si comprano ma si costruiscono”.