Home » NEWS » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – De Santis: “Abbiamo visto che Perotti ed El Shaarawy possono giocare degli spezzoni a destra”. Austini: “Le azioni della Roma sono tutte costruite”. Biafora: “L’unica cosa che manca a Strootman è il dinamismo e gli inserimenti della prima stagione”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – De Santis: “Abbiamo visto che Perotti ed El Shaarawy possono giocare degli spezzoni a destra”. Austini: “Le azioni della Roma sono tutte costruite”. Biafora: “L’unica cosa che manca a Strootman è il dinamismo e gli inserimenti della prima stagione”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di giovedì 21 settembre 2017, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Alessandro Austini (Il Tempo), Matteo De Santis (Giornalista), Massimilino Buzzanca (Attore), Serena Randazzo (Redazione SGR), David Moresco (Pagine Romaniste), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca.

Austini: “Di Francesco capisce che sul 3-0 nel finale deve dare spazio ad altri giocatori. Le azioni della Roma sono tutte costruite”. De Santis: “Abbiamo visto che Perotti ed El Shaarawy possono giocare degli spezzoni a destra”. Biafora: “Spalletti qualche volta si è impuntato nel far giocare i giocatori, come è successo con Garcia”. De Santis: “Ieri Under sembrava Iturbe, forse non si aspettava di giocare partite ravvicinate. Peres l’ho visto parecchio bene, magari lo iniziamo a recuperare”. Austini: “Se hai Peres come terzo nella logica del terzino destro, vuol dire che la rosa è importante”. Lavinia mostra la grafica dei pali presi dalla Roma. Austini: “La Roma è più giovane rispetto all’anno scorso”. Lavinia legge la grafica su Dzeko. De Santis: “Dzeko ha segnato contro tutti negli ultimi 3 anni”. Biafora: “Dzeko sta mantenendo una media che tra poco supera Pruzzo, Voeller”. Ruggeri: “Il terzo gol è un gol strepitoso”. De Santis: “Per Dzeko parlano i numeri”. Biafora: “Lui dovrebbe migliorare di testa”.

De Santis: “Di Francesco non ha sbagliato la gestione di Under”. Austini: !i giudizi dovrebbero essere spalmati nel tempo”. Florenzi non lo vedo più esterno alto, ha in testa un calcio da terzino”. Buzzanca: “Secondo me ormai Florenzi si è abituato a giocare basso”. Moresco: “Under è stato sgridato in maniera pesante da Kolarov”. Lavinia presenta una grafica sull’imbattibilità della difesa della Roma. De Santis: “Si iniziano a vedere alcuni meccanismi difensivi, anche cambiando gli interpreti. La Roma applica in maniera perfetta il fuorigioco.” Austini: ” la differenza si vede anche in quanto gioca alto Alisson”. Biafora: “Perotti recupera molti palloni, come sul secondo gol di Dzeko di ieri. Mi è piaciuto che Di Francesco abbia sottolineato che bisogna rimanere concentrati e non essere superficiali”. De Santis: “Ieri di Francesco ha sgridato J.Jesus e Fazio per qualche leggerezza su Coda”. Austini: “Il grande allenatore si adatta a Strootman”. Biafora: “L’unica cosa che manca a Strootman è il dinamismo e gli inserimenti della prima stagione”. Lavinia presenta una grafica sulla linea difensiva della Roma. Biafora: “Adesso c’è un po’ di turnover, i titolari sono Manolas e J.Jesus”. Austini: “L’unica costante è Kolarov, l’unico dubbio è quanto reggerà”. Austini: “Speriamo che Emerson non abbia una ricaduta come Florenzi. La Juventus è la prima come potenzialità ma è quella che mi suscita meno fastidio”. 

Ruggeri: “Dzeko mi comincia a piacere”. Buzzanca: “Contro l’Udinese è l’ennesima prova del nove con le piccole, per noi è un modo per rodare la squadra”. Austini: “La Roma si ricordi Borisov, deve essere preparata”. Ruggeri: “A me il VAR piace perché è giusta sotto tanti punti di vista”. Lavinia legge le parole di Gonalons. Moresco: “A me Gonaolns è piaciuto, è una buona riserva perché De Rossi non può fare tante partite di fila”. Biafora: “Può essere come Keita”. Lavinia legge l’arbitro di Roma-Udinese. Austini: “Sta crescendo una generazione di arbitri che non mi piace”. Ruggeri: “Essendoci il VAR l’arbitro non ha più problemi”. De Santis: “Di Francesco sta pensando alla formazione che schiererà contro Udinese, Qarabag e Milan. Mettere minuti nella gambe di Gonalons può far bene”. Austini: “I 25 minuti di Benevento di Gerson non mi sono dispiaciuti. Ha cambiato molto il suo modo di giocare”.