Home » NEWS » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – De Santis: “La Roma è in crescita, in ogni partita riesce a trovare un modo differente per arrivare a dama”. Buzzanca: “La Roma non ha un gioco leggibile da tutti”. Stagliano: “Vorrei cercare di rimanere coi piedi per terra”. Biafora: “La Roma ha avuto una grande reazione dal punto di vista mentale”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – De Santis: “La Roma è in crescita, in ogni partita riesce a trovare un modo differente per arrivare a dama”. Buzzanca: “La Roma non ha un gioco leggibile da tutti”. Stagliano: “Vorrei cercare di rimanere coi piedi per terra”. Biafora: “La Roma ha avuto una grande reazione dal punto di vista mentale”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 06 novembre 2017, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Massimiliano Buzzanca (Attore), Mario Stagliano (Avvocato), Alessio Nardo (Teleradiostereo), Alessandro Austini (Il Tempo), Matteo De Santis (La Stampa), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca.

Nardo: “Ci può stare subire due gol, può succedere, non ci possiamo aspettare di rimanere con la porta imbattuta sempre. La Roma ha superato ogni momento difficile e questo mi fa essere fiducioso”. De Santis: “La Roma è in crescita, in ogni partita riesce a trovare un modo differente per arrivare a dama”. Buzzanca: “La Roma non ha un gioco leggibile da tutti, ci sono tante squadre che non sanno affrontarla”. Nardo: “Ricordo nella storia della Serie A tantissime squadre forti e nessuna di queste è riuscita ad infilare 12 vittorie consecutive in trasferta”. Biafora: “La Roma ha avuto una grande reazione dal punto di vista mentale”. Nardo: “Dopo la sosta di ottobre contro il Napoli la Roma perde, poteva essere un momento difficile, ma 3 giorni dopo va contro il Chelsea e fa una partita pazzesca”. Stagliano: “Vorrei cercare di rimanere coi piedi per terra”. Ruggeri: “In due partite abbiamo segnato 7 gol senza quelli di Dzeko”. Lavinia legge una grafica su Gerson e sul suo rendimento. Stagliano: “Adoro Spalletti ma ieri al secondo gol di Gerson l’ho mandato a quel paese”. Austini: “Ricordiamoci chi lo mise lì”. Nardo: “Se lo paghi 18 milioni vuol dire che qualcosa hai visto. L’aspetto più importante è che Di Francesco sta restituendo un patrimonio alla Roma”.

Lavinia legge le parole di Schick al magazine ceco Reporter. Stagliano: “Non è la prima volta che un giocatore che viene intervistato dalla stampa estera si lascia andare di più”. Austini: “E’ del ’96, diffidate da chi dice il contrario”. De Santis: “Fa tutto parte di quello che è il calciomercato. Il giorno dopo che Totti gli mandò l’SMS lui si è visto con la Juventus”. Stagliano: “Chivu era stato venduto l’anno prima dai Becali ma lui insistette per rimanere un altro anno”. Lavinia legge una grafica su Inglese e Veretout, gli unici ad aver segnato alla Roma recentemente in trasferta. Lavinia legge una grafica sul minutaggio delle top squadre in Serie A. Nardo: “I dati sono chiari, Napoli, Lazio e Inter tendono a confermare la solita formazione”. Biafora: “Il dato del Napoli è preoccupante, quelli che hanno comprato che li hanno comprati a fare?”. Stagliano: “Sarri si è lamentato anche ieri poi vediamo le partite di Chelsea e City, ma come funziona?”. Austini: “Sarri in questo momento prova un grande fastidio perché deve vincere”. Margherita fa una domanda a Nardo su Gerson.

Lavinia legge una grafica sui Nazionale di Roma e Lazio. Nardo: “Alcune convocazione sono follia pura. Strootman e Under che diamine devono preparare?”. De Santis: “Allora ha ragione Sarri”. Austini: “E’ un grande vantaggio che Florenzi e De Rossi stiano lontano da Roma per il derby”. Stagliano: “Rimpiango i tempi in cui mi arrabbiavo quando Bearzot non convocava Pruzzo”. Austini: “Alisson gioca in Europa e non si deve fare il viaggio. Fazio e Perotti sono andati in Russia”. Lavinia legge un messaggio su Nainggolan. De Santis: “Potrebbe essere una trappola per lui, ti convoco e se va male non ti chiamo per il Mondiale”. Nardo: “Qualche pressione c’è stata”. Austini: “E’ assurdo, Nainggolan è un punto forte del Belgio”. Ruggeri: “Il quarto gol è un capolavoro di Nainggolan”. Nardo: “Quella palla la recupera Defrel”. Lavinia legge una notizia da Pagine Romaniste sulle “Cinque Sorelle” della Serie A. Austini: “Guardando le classifiche l’unico interessante è quello italiano”. Nardo: “E’ giusto dirlo anche con orgoglio”. Lavina legge una grafica sulla batteria degli attaccanti sulla fascia destra. Biafora: “Derby El Shaarawy-Perotti. Perotti quando entra devastante”. Ruggeri: “Perotti è uno di quelli che fa la differenza”. Stagliano: “Chi togli togli e chi metti metti hai sempre un risultato”. Margherita fa una domanda ad Austini sul derby e su Felipe Anderson. Austini: “Mi auguro che possa creare dei problemi alla Lazio, voglio vedere come lo inserisce Inzaghi”. Nardo: “Questo discorso va fatto anche per la Roma con Schick”.