Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Monchi ha detto che c’era l’Inter solamente per Nainggolan. Io avrei evitato di parlare di Zaniolo”. Torri: “In Champions ci si entra tra 68 e 70 punti”. De Santis: “Quello che è successo ci da la dimensione di che prodotto proviamo a vendere. Se vuoi dare un segnale dovresti stoppare il calcio”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Monchi ha detto che c’era l’Inter solamente per Nainggolan. Io avrei evitato di parlare di Zaniolo”. Torri: “In Champions ci si entra tra 68 e 70 punti”. De Santis: “Quello che è successo ci da la dimensione di che prodotto proviamo a vendere. Se vuoi dare un segnale dovresti stoppare il calcio”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di giovedì 27 dicembre 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Piero Torri (Il Romanista, Tele Radio Stereo), Alessandro Austini (Il Tempo), Mario Stagliano (Avvocato), Massimiliano Rossi (Consulente Marketing Sportivo), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Gabriele Conflitti, Margherita Bellecca e Vanessa Ortiz

Austini: “Le reazioni sono peggio dei fatti di San Siro. Se fossi un tifoso dell’Inter, con tutto che non giustifica quello che è successo ieri, mi chiederei che cosa è successo fino a ieri? Si passa dal non fare nulla ad avere due turni a porte chiuse. Si mettono le toppe ma non si previene”. Stagliano: “Tra i tifosi di tutte le tifoserie italiane ci sono delinquenti”. Austini: “La dinamica è sempre la stessa”. De Santis: “Quello che è successo ci da la dimensione di che prodotto proviamo a vendere. Se vuoi dare un segnale dovresti stoppare il calcio, ma non lo puoi fare. Devi dare un segnale forte”. Stagliano: “Il responsabile dell’ordine pubblico dovrebbe chiamare il quarto uomo, avvisare l’arbitro e sospendere la partita”. Rossi: “Il campionato andava sospeso”. 

Austini: “Oggi volevo fare una tabella dei dieci migliori affari della Roma. Ne ho tirati fuori un paio: Marquinhos e Alisson. Secondo me Zaniolo si candida a questa lista”. Stagliano: “Con Zaniolo tocca stare molto calmi”. Austini: “La Roma ha ieri ha fatto una buona partita. Sembra ormai che al tifoso dia fastidio se c’è una cosa positiva“. Torri: “La problematica della Roma era la difficoltà ad attaccare una difesa schierata. Ieri al Sassuolo mancavano Duncan, Boateng e Rogerio”. Austini: “Se la Roma a fine anno arriva quarta?”. Torri: “In Champions ci si entra tra 68 e 70 punti”. De Santis: “Perotti è importante se trova la continuità nella forma. Lui ti punta e ti mette in difficoltà”. 

Torri: “Monchi ha detto che c’era l’Inter solamente per Nainggolan. Io avrei evitato di parlare di Zaniolo“. Biafora: “Il padre di Zaniolo aveva detto che la Roma aveva chiesto il calciatore ed era l’unica condizione”. Austini: “Zaniolo vale dieci volte in più rispetto a quanto è stato pagato. Non dovete avere paura di dire la verità”.  Torri: “Occhio all’Atalanta a Bergamo. Zapata è in una condizione strepitosa”. De Santis: “Per il momento la più difficile per il Milan è la prossima contro la Spal, vi ricordo che non segna da quattro partite”. Vanessa: “Quale modulo vi ha convinto di più della Roma?”. De Santis: “La scelta di mettere il trequartista è stata fondamentale, il primo tempo a Milano è stato il peggiore”. Austini: “Io ho molta paura di Inglese del Parma, è un giocatore che prenderei. Gervinho mi fa ricordare di Inter-Roma 0-3“.