Home » Calciomercato » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Austini: “Mi spiegate com’è possibile che ieri ci sono stati 6 minuti di recupero ed a Roma-Liverpool solamente 3?”. Torri: “Alla Roma è stato detto che Alisson è felice di rimanere qui”. Nardo: “Cagliari-Roma è stata forse la vittoria più sofferta dell’anno”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Austini: “Mi spiegate com’è possibile che ieri ci sono stati 6 minuti di recupero ed a Roma-Liverpool solamente 3?”. Torri: “Alla Roma è stato detto che Alisson è felice di rimanere qui”. Nardo: “Cagliari-Roma è stata forse la vittoria più sofferta dell’anno”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 07 maggio 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Matteo De Santis (La Stampa), Alessandro Austini (Il Tempo), Piero Torri (Il Romanista – TRS), Alessio Nardo(Teleradiostereo), Mario Stagliano (Avvocato), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca

Biafora: “Cagliari-Roma è stata una partita giocata male dalla Roma, che ha lasciato tante occasioni agli avversari”. Nardo: “E’ stata forse la vittoria più sofferta dell’anno”. Austini: “Le ultime tre partite in campionato sono la pietra miliare per la prossima stagione più di Roma-Barcellona”. Torri: “Questa Roma si dovrà ricordare di queste partite per capire come giocare la prossima stagione”. Nardo: “E’ il primo anno in cui la Roma ha mantenuto la stessa ossatura e stavi per fare un grandissimo risultato. A gennaio si parlava già di rivoluzione a fine stagione. E’ sbagliato, questo gruppo è uno dei più forti che la Roma abbia mai avuto”. Austini: “La stabilità tecnica è sempre un vantaggio per le squadre”. Torri: “Kolarov, De Rossi e Dzeko sono i tre pilastri della Roma. La Roma deve andare avanti con loro”. Stagliano: “La Primavera è un altro campionato rispetto alla Serie A. Capradossi era un pilastro di quella squadra, sa giocare a pallone eh”. Nardo: “Dal mercato cercherei due giocatori esperti, due giovani un po’ più esperti e due prospetti da poter aspettare”.

Biafora: “La società ha detto che ad oggi Alisson rimane, ma se offrono 100 milioni, vanno da Di Francesco e glielo dicono”. De Santis: “Di Francesco ha detto che davanti alle difficoltà non scappa. Bisogna capire a che punto sono le trattative tra la società e l’entourage di Alisson”. Torri: “Alla Roma è stato detto che il giocatore è felice di rimanere qui”. Austini: “Ha fatto un solo campionato buono. La Roma ha degli argomenti per offrire il doppio dell’ingaggio, ma non di più”. Nardo: “Il vero successo sarebbe quello di non inserire la clausola, così poi puoi programmare la cessione. Bisogna capire quali sono i limiti entro il quale la Roma dice no alle proposte per Alisson”. Torri: “Alisson ha dei valori, riesce a capire l’amore dell’ambiente ed io credo che questo lo convinca a rimanere qui, però a più di 3 milioni di euro”. 

Austini: “Quest’estate risuccederà tutto. La Roma in quinta posizione, Milan e Inter a grandi livelli e così via”. Torri: “Il non rigore di Kolarov su Farias è tale e quale al rigore dato contro la Roma, che poi Berardi sbagliò”. Austini: “Mi spiegate com’è possibile che ieri ci sono stati 6 minuti di recupero ed a Roma-Liverpool solamente 3?”. Stagliano: “Stanno sbagliando tanti calci d’angolo”. Nardo: “Perché Roma e Juventus dovrebbero pareggiare? La Juventus ha già vinto il campionato, la Roma ha l’ultima sul campo del Sassuolo che è già salvo. Va giocata per vincerla e basta”. Austini: “Se stanno all’88esimo sullo zero a zero rimane così”.