Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Sembra che sia una squadra migliore se aspetta, la Roma si è messa 4-1-4-1 quando il Napoli attaccava”. Nardo: “E’ giusto che il mercato estivo termini prima del campionato”. Torri: “Faccio fatica a ricordare le 11 occasioni da gol per il Napoli”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Sembra che sia una squadra migliore se aspetta, la Roma si è messa 4-1-4-1 quando il Napoli attaccava”. Nardo: “E’ giusto che il mercato estivo termini prima del campionato”. Torri: “Faccio fatica a ricordare le 11 occasioni da gol per il Napoli”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 05 marzo 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Piero Torri (Il Romanista – TRS), Alessandro Austini (Il Tempo), Matteo De Santis (La Stampa), Alessio Nardo (Teleredaiostereo), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Massimiliano Rossi (Consulente Marketing Sportivo), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca.

Austini: “Astori? Tanti quesiti verranno chiariti con l’autopsia”. Nardo: “E’ stato bellissimo il gesto della Fiorentina di rinnovare il contratto”. Biafora: “La Fiorentina ha chiesto silenzio e rispetto”. Austini: “L’unica cosa che ha stonato sono le parole di Alves”. Torri: “Circolava che la Fiorentina vorrebbe chiedere un ulteriore turno di stop per la partita contro il Benevento”. Biafora: “Il primo turno del prossimo campionato si giocherà il 19 agosto. Si giocherà anche il 26 dicembre”. De Santis: “La Coppa Italia sarà sorteggiata in campo e non sarà una questione numerica”. Nardo: “E’ giusto che il mercato estivo termini prima del campionato ma è poco intelligente farlo finire il giorno prima dell’inizio”. Lavinia legge una grafica su Di Francesco e Sarri. Nardo: “L’anno scorso Di Francesco tolse punti fondamentali al Napoli per la Champions”. Lavinia legge una grafica sul momento di Dzeko. Lavinia legge una grafica su Sarri e le sue parole post-partita. Torri: “Faccio fatica a ricordare le 11 occasioni da gol per il Napoli”. Rossi: “Sarri ha rinunciato a tutto e va a perdere contro l’allenatore più massacrato nell’ultimo periodo, ne esce con le ossa rotte”. Nardo: “E’ curioso quello che sta accadendo in casa Napoli, è da inizio anno che dicono che vogliono vincere lo Scudetto”.

Austini: “La Roma è una squadra indecifrabile, mi ero sbilanciato sulla partita col Napoli. Conosco troppo bene le follie di questa squadra. Mi terrorizza Roma-Torino per questo motivo, ci sono miliardi di esempi di questo”. Nardo: “La Roma ha gestito bene la partita dal punto di vista mentale. Nel secondo tempo io temevo che la squadra si facesse schiacciare”. Torri: “La partita di Napoli mi ha fatto capire cosa si sono detti il mister e la squadra. Il maggior merito della Roma è stato aver letto bene le situazioni della partita e non aver esagerato con il pressing alto“. Austini: “Erano otto giocatori nella metà campo del Napoli, hanno alternato queste fasi. Mi dite una squadra che ha lavorato così col Napoli?”. Torri: “Sembra che sia una squadra migliore se aspetta, la Roma si è messa 4-1-4-1 quando il Napoli attaccava”. Austini: “Il Napoli ti costringe a fare questo”. Nardo: “In trasferta la Roma ha dominato. Perché in trasferta gioca in un modo e fuori un altro?”. De Santis: “Perché fuori casa hai poche aspettative. Il Napoli è caduto nella trappola”. Austini: “La Roma non si può permettere di avere il miglior portiere del mondo”.

De Santis: “La Roma ha bisogno di vendere Alisson?”. Biafora: “Dipende se riesce a cedere altri”. Margherita fa una domanda a Torri su Pallotta e Monchi. Torri: “Hanno parlato faccia a faccia”. Margherita da una domanda ad Austini su Schick. Austini: “Al momento è un punto interrogativo, non lo vedo nemmeno prima punta. Non è ne un 9 ne un 7, questa è la sfida di Di Francesco”. Lavinia legge una grafica su Pallotta. Biafora: “E’ in dubbio, non ha tanto piacere a venire a Roma”. De Santis: “Forse la Roma ha trovato un back sponsor a partire dall’anno prossimo. Non può partire già da ora per altre sponsorizzazioni che ha la Roma”.