Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Nardo: “Non è possibile che in una competizione come la Champions ci siano questi scempi”. Rossi: “Pensavo in un trattamento equilibrato”. Torri: “I giocatori hanno parlato di calcio mentre il resto è stato lasciato alla società”.

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Nardo: “Non è possibile che in una competizione come la Champions ci siano questi scempi”. Rossi: “Pensavo in un trattamento equilibrato”. Torri: “I giocatori hanno parlato di calcio mentre il resto è stato lasciato alla società”.

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di giovedì 03 maggio 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Matteo De Santis (La Stampa), Alessandro Austini (Il Tempo), Piero Torri (Il Romanista – TRS), Alessio Nardo (Teleradiostereo), Massimiliano Rossi (Consulente Marketing Sportivo), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca.

Torri: “Come si fa a non dare due rigori non dati al Bayern? Senza quella sciocchezza di Orsato sto già in Champions”. Biafora: “Con la VAR gli errori sono diminuiti”. Rossi: “Si pensa che col VAR si annulla la discrizionalità degli arbitri ma questo non è possibile”. De Santis: “Ma a che servono gli arbitri di porta?”. Nardo: “Monchi e Pallotta hanno invocato il VAR. Non è possibile che in una competizione come la Champions ci siano questi scempi. Non solo la Roma, ma anche Real-Bayern, Liverpool-City, tutti hanno fatto un disastro”. Torri: “La Uefa dai diritti tv si mette in tasca tanti milioni di euro, fuori dalla piccola Europa quali sono le squadre che hanno più tifosi? Spagnole e inglesi ed arrivano sempre. Come si fa a non fischiare il fallo di Van Dijk su Dzeko?”. Rossi: “Pensavo in un trattamento equilibrato”. Lavinia legge una grafica su De Rossi. Torri: “I giocatori hanno parlato di calcio mentre il resto è stato lasciato alla società”. De Santis: “Quello che ha fatto la Roma ieri è stato un innalzamento d’immagine”. Lavinia legge una grafica su Monchi e le sue dichiarazioni. Nardo: “Ricordiamo anche il rigore allucinante dato all’Arsenal contro il Milan”.

De Santis: “La bravura di Di Francesco è che la Roma non ha mai mollato. Le migliori partite della Roma quest’anno sono contro squadre che fanno giocare”. Rossi: “La Roma regala sempre 20-25 minuti agli avversari”. De Santis: “Bisogna fare le valutazioni sui giocatori”. Nardo: “Questo deve essere un punto importante in vista del prossimo anno. Durante questo cammino abbiamo capito che anche le grandi squadre hanno dei limiti. Il percorso di quest’anno sfata un tabù, si può essere protagonisti”. Lavinia legge una grafica su Collina. Rossi: “Faccio fatica a pensare che uno come Collina penalizzi le squadre italiane”.

Lavinia legge un SMS sui pali ed un altro di Samuele. Margherita fa una domanda a De Santis sui 100 milioni incassati dalla Roma grazie alla Champions. De Santis: “Ci sarà una cessione ma non a livello degli altri anni, una piccola cessione da 10 milioni”. Lavinia legge una grafica sulle vittorie in casa della Roma. Nardo: “La Roma ha l’obbligo di mantenere questi livelli”. Lavinia legge una grafica su Nainggolan. Biafora: “E’ stato tra i peggiori”. Torri: “Il primo tempo non è stato all’altezza ma nel secondo tempo ha giocato. Pellegrini non mi è piaciuto”. Biafora: “Di Francesco si è arrabbiato a Barcellona per la punizione dopo il mancato rigore”. Torri: “La carenza più evidente di Pellegrini è che lui sbaglia le scelte”. Lavinia legge una grafica su El Shaarawy che sboccia in primavera. Torri: “All’inizio ha avuto delle problematiche fisiche. Il Gonalons che abbiamo visto quest’anno, se avesse giocato 15 partite di fila sarebbe stato più vicino a quello che voleva Sarri”. Lavinia legge una notizia su pagineromaniste.com sugli incassi della Roma dalla Champions. Rossi: “Gli sponsor che arriveranno adesso sono il frutto del lavoro della società degli ultimi anni”. Lavinia legge una grafica sul Cagliari. Nardo: “Rastelli ha portato il Cagliari in Serie A, quest’anno l’hanno cacciato male”. Margherita fa una domanda a Nardo sui rimpianti Champions.