Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Avrei preferito che la Roma avesse continuato, la pausa non ci voleva”. Nardo. “La metamorfosi della Roma sta nei numeri, in netto miglioramento”. Austini: “Quest’anno i giallorossi sono più forti a centrocampo”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Avrei preferito che la Roma avesse continuato, la pausa non ci voleva”. Nardo. “La metamorfosi della Roma sta nei numeri, in netto miglioramento”. Austini: “Quest’anno i giallorossi sono più forti a centrocampo”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 08 ottobre 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Piero Torri (Il Romanista/TRS), Alessandro Austini (Il Tempo), Matteo De Santis (La Stampa), Massimiliano Rossi (Consulente Marketing Sportivo), Alessio Nardo (TeleRadioStereo), e Margherita Bellecca.

Austini: “Questa cosa delle pause per le nazionali sta diventando sempre peggio”. Torri: “Avrei preferito che la Roma avesse continuato, la pausa non ci voleva”. Nardo: “La seconda Roma di Spalletti segna 90 gol”. Torri: “Mi preoccupa l’Inter, perché probabilmente tra un mese e mezzo giocheranno molto meglio”. Austini: “Non ricordo una Roma roboante con Spalletti, anche se sicuramente era molto più concreta”. De Santis: “Perché dobbiamo sempre parlare del passato?”. Nardo: “Non possiamo limitare la seconda esperienza di Spalletti a quella settimana disastrata in primavera”. Torri: “Con Spalletti la percezione della Roma era diversa per le altre squadre”. Biafora: “La Roma ha vinto poco, per questo i 3 trofei vinti da Spalletti incidono sulla storia dei giallorossi”.

Torri: “Il rigore per l’Empoli non c’era”. Austini: “L’errore grave di Caputo è quel tiro che termina alto, molto più del rigore”. De Santis: “Quest’anno sono tante le squadre che fanno il record di tiri contro la Roma”. Rossi: “L’unica partita veramente convincente della Roma quest’anno è stata il derby”. Torri: “Di Francesco ha cambiato la Roma, i giocatori devono ancora conoscersi”. Nardo. “La metamorfosi della Roma sta nei numeri, in netto miglioramento”. De Santis: “L’errore di Di Francesco è quello di aver perso punti contro squadre scarse non capendo prima dove andavano modificate le cose”. Nardo: “A parti invertite mi sarei arrabbiato se non mi avessero dato un rigore del genere”. Austini: “Non è causale che la Roma stia segnando così tanto da palla inattiva”. Biafora: “La Roma non ha solo i finalizzatori, ma anche quelli che battono bene i calci piazzati”.

Nardo: “Il partner migliore vicino a Nzonzi ancora oggi resta Daniele De Rossi”. Torri: “Nonostante gli ultimi risultati, Nzonzi e De Rossi non sono una coppia”. Austini: “La Roma ha segnato 5 gol con i centrocampisti e continuo a pensare che sia più forte in quel reparto in questa stagione”. Nardo: “Rispetto allo scorso, è cambiato il sistema di gioco anche per i centrocampisti”. Torri: “Incredibile che nei trenta del pallone d’oro ci sia Benzema e non Dzeko”.