Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Con Conte, De Rossi resterà per un altro anno”. Austini: “Se arriva Petrachi, non credo resterà Massara”. Moresco: “Il destino di Conte non è strettamente legato a quello di Bertelli, non c’è questo legame così netto”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Con Conte, De Rossi resterà per un altro anno”. Austini: “Se arriva Petrachi, non credo resterà Massara”. Moresco: “Il destino di Conte non è strettamente legato a quello di Bertelli, non c’è questo legame così netto”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di giovedì 25 aprile 2019, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Alessandro Austini (Il Tempo), Piero Torri (Il Romanista/TRS), Massimiliano Rossi (consulente marketing sportivo), Massimiliano Buzzanca (attore), Mario Stagliano (avvocato) David Moresco (Pagine Romaniste), Jacopo Venturi, Margherita Bellecca e Alice Dionisi

Torri: “Conte è una possibilità, per quanto difficile e costosa. Massara è bravo ma ha il “difetto” di essere un discepolo di Sabatini”. Moresco: “Non credo che Conte abbia chiesto Petrachi”. Stagliano: “Schick in questo momento non può convivere con nessun altro attaccante”. Rossi: “L’attacco è il reparto più difficile da sistemare per la Roma”. Torri: “Il futuro di Schick e Dzeko dipenderà dal prossimo allenatore”. Stagliano: “Con Conte, Dzeko non si muove da Roma”. Moresco: “Non sarà facile trovare una sistemazione a Perotti per via dell’ingaggio e non solo”. Torri: “Con conte De Rossi giocherà un altro anno”. Stagliano: “I soldi sul mercato devono venire dal fatturato, non dalle ricapitalizzazioni”. Torri: “Il Fair Play Finanziario è su base triennale, ma secondo me ci sono i margini per operazioni che sforano leggermente”. Stagliano: “Salah nel biennio con la Roma non ha mai avuto il rendimento di Liverpool, pur facendo grandissimi campionati”. 

Austini: “Non credo che Ranieri opterà per il 3-4-3 contro il Cagliari”. Torri: “Ci sono solo due centrocampisti, non vedo perché non scegliere un cambio di modulo, prediligendo gli esterni”. Rossi: “Ranieri non vede molto Under”. Austini: “Se arriva Petrachi, non credo resterà Massara”. Stagliano: “Vedo 70% la permanenza di Massara e 30% Petrachi”. Rossi: “Secondo me è il contrario”. Moresco: “Petrachi ha un collaboratore a Torino più un reparto scout, la difficoltà di vederlo con Massara è legata a cosa potrebbe insegnare il ds del Torino all’attuale dirigente della Roma”. Austini: “Il vero patrimonio di Massara è che è alla Roma da 8 anni”. Torri: “La rottura tra Petrachi e Cairo risale ad almeno un anno fa. A Trigoria c’è grande rispetto per quanto fatto da Massara”. Austini: “Conte non verrebbe alla Roma per Petrachi, ma i giallorossi possono scegliere il ds per questa possibilità”. Rossi: “Ma se arriva Conte, uomo di Petrachi, non esce rafforzata la posizione di Baldini?”.

Moresco: “Il periodo di Daniele Conti al Cagliari era di terrore puro per la Roma”. Torri: “Per Barella metterei sul piatto Coric, Defrel e anche Luca Pellegrini”. Austini: “La Roma non è il Real Madrid, non può permettersi troppi titolari in rosa tutti insieme”. Stagliano: “Dispiace per Nura, era un giocatore per cui in molti stravedevano, tra cui Sabatini”.  Moresco: “Il destino di Conte non è strettamente legato a quello di Bertelli, non c’è questo legame così netto”.