Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Gonalons mi ha lasciato dei dubbi anche ieri”. Austini: “In quella posizione Gerson non lo vedo proprio dall’inizio”. Nardo: “Mi fa preoccupare la preferenza di Gerson su Schick”.

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Gonalons mi ha lasciato dei dubbi anche ieri”. Austini: “In quella posizione Gerson non lo vedo proprio dall’inizio”. Nardo: “Mi fa preoccupare la preferenza di Gerson su Schick”.

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 19 marzo 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Piero Torri (Il Romanista – TRS), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Alessandro Austini (Il Tempo), Massimiliano Buzzanca (Attore), Alessio Nardo (Teleradiostereo), Mario Stagliano (Avvocato), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca.

Torri: “Se De Rossi lo chiamano in Italia torna”. Margherita fa una domanda a Torri su Alisson. Lavinia legge una grafica sul turnover. Torri: “Non tutte le riserve sono all’altezza. Gonalons mi ha lasciato dei dubbi anche ieri”. Austini: “In quella posizione Gerson non lo vedo proprio dall’inizio, non ha passo”. Nardo: “Mi fa preoccupare la preferenza di Gerson su Schick”. Austini: “Me l’aspettavo dall’inizio. Con questo modulo che ruolo ha? Non c’è”. Biafora: “Un esterno d’attacco devi fare qualche giocata, dribbling”. Torri: “Gerson l’intermedio di centrocampo non lo può fare”. Austini: “Pellegrini ha più passo per stare esterno”. Stagliano: “L’allenatore li vede per tutta la settimana. Se mette Gerson è perché secondo lui lo merita”. Buzzanca: “Ieri giocava Peres e magari aveva paura di rimanere scoperto”. Nardo: “Col Crotone si può vincere con chiunque. Il ruolo di Gerson è un tema interessante. Schick è ancora un corpo estraneo in questa squadra”. Austini: “Non è un centravanti, nel 4-3-3 non ha ruolo e non si può pensare che la Roma cambi modulo per lui”. Torri: “Voglio vedere Schick 10-12 partite di fila”. Lavinia legge le parole di Gandini. Austini: “La Roma ha 6 punti in meno della Roma dei record. Si può fare ancora una volta 80 e più punti”. Nardo: “Il calo è durato 7 partite e lì è successo di tutto, da Nainggolan a Peres fino al mercato. Gandini dice una cosa giusta sulla Champions”.

Austini: “La Roma deve fare 6 punti contro Bologna e Fiorentina”. Lavinia legge una grafica su Fazio e le sue ultime distrazioni. Nardo: “Fa due errori gravi, contro lo Shakhtar un errore in una grande partita”. Austini: “Li fa perché è l’unico dei centrali che si assume la responsabilità di rischiare. Sono più tranquillo quando imposta lui invece di Manolas”. Torri: “Le squadre che giocano contro la Roma battezzano i due centrali per farli impostare”. Nardo: “Gonalons non mi ha mai fatto impazzire”. Lavinia legge una grafica sulle trasferte vinte dalla Roma. Nardo: “L’obiettivo della Roma che ha in Champions è di riuscire a rendere una partita vera il ritorno”. Torri: “Vado lì ad attaccare il Barcellona”. Lavinia legge una grafica sulla forza del gruppo. Austini: “Quando si vince il gruppo è sempre bellissimo. E’ un buon gruppo però le parole di Jesus sono molto retoriche”. Nardo: “E’ uno dei gruppi più forte nella storia della Roma”.

Lavinia legge un SMS di Ottavio83 che parla del Barcellona. Nardo: “Il fattore Alisson conta. Se limiti il Barcellona al Camp Nou a 5 occasioni subentra il fattore Alisson”. Stagliano: “De Rossi è l’unico in grado di chiudere le linee di passaggio”. Margherita fa una domanda se valgono più statistiche o giocatori. Nardo: “Conta la testa. Fondamentale che la Roma scenda in campo senza un minimo di paura”. Lavinia legge una grafica su Nainggolan. Lavinia legge una grafica su Messi. Margherita fa una domanda sullo Scudetto ad Austini e una su Messi, Ronaldo e Salah e i loro 4 gol a Stagliano. Lavinia legge una notizia su Perotti dal sito www.pagineromaniste.com. Austini: “Questa cosa mi preoccupa tantissimo. Vorrà giocare e forzare, è un grande rischio”.