Home » NEWS » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Il dato più rilevante di questo mercato è la cessione di Gervinho. Perotti sarebbe un bel colpo” – Giubilo: “Il recupero di alcuni giocatori della rosa è più importante dei futuri arrivi” – Serafini: “Già da ieri per Zukanovic era fatta” – Nardo: “Non mi convince l’esperimento di Nainggolan nel ruolo di trequartista”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Il dato più rilevante di questo mercato è la cessione di Gervinho. Perotti sarebbe un bel colpo” – Giubilo: “Il recupero di alcuni giocatori della rosa è più importante dei futuri arrivi” – Serafini: “Già da ieri per Zukanovic era fatta” – Nardo: “Non mi convince l’esperimento di Nainggolan nel ruolo di trequartista”

La_Signora_In_Giallorosso

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di Giovedì 28 Gennaio 2016, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

Sono ospiti di Massimo Ruggeri: Alessio Nardo (TeleRadioStereo), Piero Torri (Giornalista),  Matteo Pinci (La Repubblica), Gabriele Nobile (Inside Roma), Adriano Serafini (Il Tempo), Gianfranco Giubilo (Il Maestro), Filippo Biafora (Pagine Romaniste) e Massimiliano Buzzanca (Attore).

Inizia la puntata con le ultime news fornite da Fiammetta e Martina. Dopo la presentazione degli ospiti si entra subito nel vivo della trasmissione. Si parla di mercato. Giubilo esordisce così: “Sento parlare di tanti giocatori in tanti ruoli, ma il campo è fatto di due fasce e a sinistra vedo poca roba“. Torri: “Il dato più rilevante di questo mercato è la cessione di Gervinho, vendere un giocatore non più motivato a quelle cifre è un affarone. Detto ciò finora la Roma ha acquistato più scommesse che certezze. Perotti sarebbe un bel colpo. Non vorrei che la Roma stia pensando troppo alla squadra dell’anno prossimo“. Pinci: “Ho il sospetto che Sabatini stia preparando un colpo oltre a Perotti. Il budget per questo mercato era di zero, quelli di Gervinho sono soldi che devono entrare in cassa. Il primo a dire che Castan non si doveva muovere è stato Garcia“. Serafini: “Già da ieri per Zukanovic era fatta. Poi c’è stata una frenata dovute alle condizioni del trasferimento. La Samp non voleva accettare il prestito secco che era la prima proposta. Oggi Sabatini e Ferrero si sono accordati per il prestito con obbligo di riscatto alla prima presenza“; Nardo: “Non mi convince l’esperimento di Nainggolan nel ruolo di trequartista. Mi sembra strano quello che è successo con Zukanovic: si è arrivati al 28 gennaio per strappare un giocatore allo Stoccarda!Buzzanca: “Hanno provato a comprare giocatori più forti come Caceres e Juan Jesus“. Nobile: “E’ stata costruita una squadra con giocatori provenienti da squadre con obiettivi e importanza inferiori alla Roma“. Giubilo: “Il recupero di alcuni giocatori della rosa è più importante dei futuri arrivi“. Biafora: “Pjanic ha detto di aver avuto un calo di rendimento ma che è anche contento degli allenamenti di Spalletti“.

Torri: “Abbiamo bisogno epidermico di vincere con il Frosinone. Non ce la facciamo più! Da vecchio romanista guardo a questi mesi come all’inizio della Roma del futuro. Gli errori della dirigenza sono stati la valutazione delle condizioni di Castan e la sopravvalutazione di molti giocatori“. Buzzanca: “E’ più di un anno che la squadra è scoppiata“. Nardo: “La situazione odierna è simile a quella dell’ anno scorso: il percorso è lo stesso, forse peggiore. Si doveva cambiare allenatore dopo Roma – Atalanta. In questi cinque anni cosa è stato costruito?“. Nobile: “Il problema è la mancanza di personalità dei giocatori“. Giubilo: “A me molti giocatori di questa Roma piacciono, ma credo siano inferiori a quelli della Juventus. Più che un problema di carattere vedo che questa squadra non si regge in piedi“. Serafini risponde ad un telespettatore che chiede perchè la Roma non compra Criscito: “Sarebbe assurdo per un problema di costi: ha un ingaggio ed un cartellino altissimi, a gennaio è infattibile“. Pinci: “Vorrei che Baldissoni si smussasse un po’. Lo vedo troppo rigido“. Torri: “Questa dirigenza si deve ancora ambientare in un mondo difficile“. Nardo: “La parola d’ordine di questa società è confusione: si è partiti dal progetto giovani per finire al ritorno di Spalletti passando per Zeman e Garcia“. Serafini: “Manca soprattutto un uomo forte, alla Nedved“.

 

Torri: “la verità della Roma si vedrà alla lunga.. è una squadra difficilmente ricomponibile, Nobile: “non sarebbe meglio recuperare i punti di ritardo piuttosto che fare questi esperimenti”,Torri: l’ accusa più grande che faccio a Garcia e’ quella di non avere avuto un’idea”,Serafini : “prendere una squadra in corsa è una responsabilità che ha un tempo limitato, deve anche limitare i danni”,Pinci : “l’unico acquisto mancato del mercato di Gennaio è il carattere”,Giubilo : “Spalletti non credo abbia grandi ambizioni”

Martina descrive la particolare situazione del giocatore Gerson ed apre il dibattito

Torri: “un altra leggerezza della società“,Buzzanca: ” io lo avrei costretto a giocare al Frosinone, ho l’ impressione che le società stiano abbassando un po’ troppo i toni con i giocatori,Pinci: ” per vincere il ballottaggio col Barcellona la Roma ha detto una bugia al ragazzo ed al papa’ ovvero che avrebbe potuto giocare già da Gennaio”,