Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Buzzanca: “La situazione di Pellegrini è delicata per la clausola”. De Santis: “Per De Rossi bisogna solamente aspettare per il rinnovo di contratto”. Torri: “Massara può rimanere ed ha le carte in regola per fare il direttore sportivo”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Buzzanca: “La situazione di Pellegrini è delicata per la clausola”. De Santis: “Per De Rossi bisogna solamente aspettare per il rinnovo di contratto”. Torri: “Massara può rimanere ed ha le carte in regola per fare il direttore sportivo”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, Puntata di giovedì 14 marzo 2019, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Piero Torri (Il Romanista/TeleRadioStereo), Matteo De Santis (La Stampa), Massimiliano Buzzanca (attore), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Gabriele Conflitti, Margherita Bellecca e Alice Dionisi

Biafora: “Ranieri ha anticipato la conferenza perché il mister vuole preparare solamente la partita e non vuole disturbi il giorno prima della gara”. Torri: “Ho letto che il Var ha salvato la Roma, mi infastidiscono questi titoli. Monchi ha fatto una marea di errori, come Olsen”. De Santis: “Per Ranieri è stato Nzonzi il migliore in campo contro l’Empoli“. Torri: “Massara può rimanere ed ha le carte in regola per fare il direttore sportivo. O Franco Baldini rientra in un ruolo o è fuori dalla Roma”.  De Santis: “La Roma adesso gioca di rimessa. Massara è un’opzione, ma ce ne sono tante”. 

Biafora: “El Shaarawy ha un contratto fino al 2020, l’intenzione della Roma è di rinnovarlo almeno per un paio d’anni”. Torri: “Trovare un altro Dzeko è difficile”. De Santis: “Per De Rossi bisogna solamente aspettare. Se si fosse operato probabilmente avrebbe smesso col calcio. In questo momento De Rossi ha ancora una speranza di rimanere”. Buzzanca: “La situazione di Pellegrini è delicata per la clausola”. Torri: “Io lo avrei rinnovato il contratto di Zaniolo. Adesso guadagna 270 mila euro”.

De Santis: “Fare un cambio completo di staff è molto particolare”. Biafora: “Post Porto si sono fatti male Fazio, Zaniolo, Pastore, Perotti, Kolarov, De Rossi, Manolas, Schick e Pellegrini. Stiamo parlando di nove giocatori. Under per un periodo ha fatto individuale in campo”. De Santis: “La storia che circola dentro Trigoria è che le persone mandate via erano in seconda fila già a gennaio. Da quel periodo c’erano altre persone che valutavano”. Torri: “Il dato della Roma di quest’anno è imbarazzante. La Roma non corre, ma quando corre si fa male”. Biafora: “Schick ha visto Di Francesco come punta nel 4-3-3. Lì c’è una sola punta. Schick l’hai pagato 40 milioni e doveva valorizzare l’investimento. Schick pagava il modulo. Quello di Ranieri prevede due punte e Schick giocherà“. De Santis: “Quando Schick arriva alla Roma ed ha avuto un po’ di ricadute. In quel periodo Di Francesco si è reso conto che Dzeko era imprescindibile”.