Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Austini: “In questo momento la Roma è la squadra peggiore del campionato”. Torri: “Mi sembra che Di Francesco abbia perso il senso di sé stesso, della squadra e del gruppo”. Stagliano: “Se la Juventus batte il Napoli il campionato finisce lì”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Austini: “In questo momento la Roma è la squadra peggiore del campionato”. Torri: “Mi sembra che Di Francesco abbia perso il senso di sé stesso, della squadra e del gruppo”. Stagliano: “Se la Juventus batte il Napoli il campionato finisce lì”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 24 settembre 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Alessandro Austini (Il Tempo), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Piero Torri (Il Romanista/TRS), Mario Stagliano (Avvocato) e Margherita Bellecca.

Torri: “Io credo che il problema non siano solamente i calciatori, che però hanno le loro responsabilità, non vedo innocenti. A me sembra che l’allenatore abbia perso il senso di sé stesso, della squadra e del gruppo. Quel pugno alla panchina contro l’Atalanta è quello che mi ha fatto preoccupare più di tutto, c’è una mancanza di serenità che lo scorso anno non aveva mai manifestato”. Stagliano: “Ieri Di Francesco mi ha lasciato abbastanza perplesso. Mourinho, di cui non ho stima, quando le cose andavano male difendeva a spada tratta i giocatori e litigava con tutti. Per quanto mi risulta che Di Francesco si è alterato con Karsdorp e Kluivert per come si sono allenati“. Austini: “Non voglio parlare dello schifo visto ieri, la Roma non merita di essere vista per 90 minuti nemmeno dal direttore sportivo”. Torri: “Monchi mi era piaciuto per la sua serietà, ma lasciare la tribuna durante la partita non mi piace, perché ci sono 3000 romanisti che sono rimasti“. Austini: “Monchi è andato a fine primo tempo a parlare con i calciatori e dopo è andato in una saletta a vedere la partita, come faceva Sabatini”. Biafora: “Monchi sta cercando di proteggere l’allenatore, dando un segnale ai giocatori, ma non vedo più lo stesso entusiasmo dello scorso anno”. 

Austini: “La Roma ripete sempre lo stesso cerchio e poi si ritrova, finché ho memoria è sempre successo così. In questo momento la Roma è la squadra peggiore del campionato“. Torri: “In questi giorni sono stato accusato di parlare solamente dei giocatori venduti e non di quelli che ci sono… Meglio di no!”. Stagliano: “Se i giocatori non sono buoni Di Francesco non ha colpe”. Austini: “Per me il problema è più grave: la Roma si ammala ed è incurabile”.

Torri: “Giorgio Rossi era una persona per bene, un pezzo di storia della Roma. Aveva sempre un sorriso per tutti. In un ritiro ero stato punto da un’ape, mi ha dato una pomata, aiutava tutti”. Austini: “Roma-Barcellona non è un abbaglio. Hai battuto il Chelsea, lo Shakhtar, hai giocato una grande partita col Barcellona, andata e ritorno, e ti sei giocato la partita col Liverpool. E’ stata una magia che si è creata, che purtroppo ha sovrastato l’altro lato della medaglia, ovvero il campionato e la coppa Italia”. Torri: “In questo momento non c’è più chimica nello spogliatoio“. Austini: “L’errore vero di comunicazione è Pallotta che ha detto “Alisson non va via”, Monchi ha un ruolo diverso, deve dire le bugie per fare le trattative”. Stagliano: “Sabato alle 20.00 il campionato potrebbe essere finito. Se la Juventus batte il Napoli il campionato finisce lì“.