Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Quest’anno con 66-68 punti si arriva quarti, si può ancora fare”. De Santis: “Di Francesco sta escogitando un effetto speciale, c’è l’opzione difesa a 3”. Cancellieri: “Di Francesco può giocare con un solo sistema di gioco col 4-2-4”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Quest’anno con 66-68 punti si arriva quarti, si può ancora fare”. De Santis: “Di Francesco sta escogitando un effetto speciale, c’è l’opzione difesa a 3”. Cancellieri: “Di Francesco può giocare con un solo sistema di gioco col 4-2-4”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 26 novembre 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Matteo De Santis (La Stampa), Piero Torri (Il Romanista – TRS), Alessandro Austini (Il Tempo), Alessio Nardo (TeleRadioStereo), Carlo Cancellieri (Allenatore), Mario Stagliano (Avvocato), Gabriele Conflitti e Margherita Bellecca.

Torri: “Quest’anno con 66-68 punti si arriva quarti, si può ancora fare”. Nardo: “Sono cambiati i parametri di riferimento, prima ti sei confrontato con la Juventus, ora sono Lazio e Inter”. Austini: “Fino all’anno del ritiro di Totti i posti in Champions sicuri erano 2, ora sono 4 e arrivare secondo o quarto non cambia niente”. De Santis: “Di Francesco sta escogitando un effetto speciale, c’è l’opzione difesa a 3”. Cancellieri: “Ha dei giocatori diversi rispetto all’anno prima e può giocare con un solo sistema di gioco col 4-2-4”. Gabriele legge la prima grafica della serata. Torri: “Io tifo come mi pare, perché sono fatto così. Ricordo che quando i giocatori della Roma prendono lo stipendio sono tutti soldi dei tifosi”.

Torri: “La Roma gioca male”. Austini: “Udinese-Roma è una partita che non si può perdere ed è la quarta volta che accade”. Torri: “Alla Roma mancano 8-10 punti per le decisioni arbitrali”. Austini: “L’Udinese ha giocato terrorizzata per i primi 20 minuti”. Nardo: “Da chi ci aspettiamo questa cattiveria agonistica?”. De Santis: “Tutte queste squadre giocano un certo tipo di calcio contro la Roma. Aspettano l’errore. Di collettivo la Roma contro queste squadre va sempre a sbattere. Le migliori partite della Roma sono quando ci sono degli spazi”. Austini: “Il prossimo allenatore sarà il 15esimo nelle ultime 16 stagioni”. Gabriele legge una grafica sui bonus finiti della Roma che non può più sbagliare ed una sulla cattiveria della squadra. Torri: “Io vedo poco talento”. De Santis: “Alla fine gli acquisti della Roma non rispecchiano alcune caratteristiche. Piano piano sta assimilando un cambiamento totale”.