Home » Primo Piano » Le Pillole de La Signora in Giallorosso. Ruggeri: “Mazzarri si è liberato dal Napoli ma il suo futuro non è ancora deciso”. Loria: “Tra Mazzarri e Mancini scelgo il primo”. Menghi: “Derby di Coppa Italia? Si troverà un compromesso per la vendita libera”

Le Pillole de La Signora in Giallorosso. Ruggeri: “Mazzarri si è liberato dal Napoli ma il suo futuro non è ancora deciso”. Loria: “Tra Mazzarri e Mancini scelgo il primo”. Menghi: “Derby di Coppa Italia? Si troverà un compromesso per la vendita libera”

Nuovo appuntamento con la rubrica de ‘Le Pillole de La Signora in Giallorosso, puntata del 19 maggio, in onda sulle frequenze di Tele Radio Stereo 92.7. In studio insieme al conduttore Massimo Ruggeri, Riccardo Loria ed Erika Menghi.

Tema centrale della trasmissione il futuro tecnico della Roma. La scelta sembra ormai ridotti a due: Mazzarri ed Allegri.  Ruggeri: “Mazzarri si è liberato, ma ancora il suo futuro è nebuloso. Tranne il Napoli non ha allenato grandi squadre. Ha fatto miracoli con la Reggina ed ottimo lavoro anche a Napoli”.

Loria: “Fra Mazzarri e Mancini, scelgo sempre Mazzarri al di là del palmares, ma io in prospettiva vedo Mazzarri da grande squadra”. Al riguardo interviene in diretta radiofonica Michele: “Spero vivamente che Andreazzoli vada via dalla panchina della Roma. Non mi basta neppure il contentino della decima Coppa Italia”

Si parla dell’ ipotesi  Benitez, Ruggeri ha la sua idea: “Per me è troppo triste”, incalza poi Loria: “Molti dicono che sia troppo un signore per il calcio italiano”

Ruggeri: “Andreazzoli ha fatto benino, ma non ha fatto cose straordinarie. Non si è mai visto un gioco esaltante”  .

L’ ascoltatore Roberto: “Siamo tutti più Allegri se arriva Mazzarri”

Interviene in diretta Daniele che cerca di riportare la discussione sulla partita di questa sera: “Nessuna partita della Roma è da sottovalutare, anche questa sera è molto importante in quando Andreazzoli potrà provare schemi ed automatismi per la finale di Coppa Italia. Poi sempre Daniele sul mercato: “Io non andrei a pescare più di tanto in Brasile ragazzi giovani che vengono da noi a fare la gavetta. Si pensi a Juan, Emersone e Cafù che già giocavano in Europa, quando sono arrivati alla Roma erano già pronti non solo tecnicamente ma anche tatticamente”

Loria: “Io penso che ad oggi non esistono più fenomeni brasiliani, anche la nazionale brasiliana è in flessione”

Ruggeri: “Se non dovesse venire nè Mazzarri nè Allegri si dovrebbe trovare un altro nome di prestigio… Ancelotti è libero? Ha detto che lui vorrebbe allenare Totti prima o poi”

Loria: “Ci sono delle regole da rispettare e ad oggi non si può parlare di firme tra Roma con Allegri o Mazzarri”

Battuta di Menghi sul derby di Coppa Italia: “Necessario che si giunga ad un compromesso sulla vendita libera. Ad oggi venduti solo 36 mila tagliandi”

Si riparla di mercato ed in particolare di quello brasiliano. Ruggeri: “Io non ho nulla da dire nei confronti dei giocatori brasiliani in quanto in questi ultimi due anni gli acquisti in Sudamerica sono stati tutti ottimi. Gli errori sono stati fatti perchè abbiamo comprato dei giocatori, come Kjaer, dei quali Sabatini è ancora innamorato”

Interviene Valerio: “Spero che il prossimo allenatore possa puntare sui giovani italiani, basta con questi stranieri”

Incalza Luciano sulla questione allenatore: “Sono un tifoso del Napoli, e dico che Mazzarri non ha mai lanciato i giovani, utilizza soltanto 12-13 giocatori e penso non sia l’allenatore ideale per la Roma, invece Allegri è riuscito a rilanciare il Milan, ha vinto uno scudetto e perso un altro nei modi che tutti sappiamo contro la Juventus”. Risponde Loria: “Non sono d’accordo, io sono un estimatore di Mazzarri, penso sia l’allenatore ideale per la Roma”

Menghi: “Sul fatto che dia poco spazio ai giovani, penso sia il vero punto debole di Mazzarri, il nostro ascoltatore ha ragione quando dice che il tecnico partenopeo non utilizzi tutta la panchina. Mentre penso sia davvero un motivatore”.

Ruggeri: “Nel momento topico del campionato il Napoli ha ottenuto i peggiori risultati”