Home » Rassegna Stampa » Roma-Napoli: Mexes, ricorso respinto. Cassetti gioca centrale

Roma-Napoli: Mexes, ricorso respinto. Cassetti gioca centrale

Dalla Gazzetta dello Sport:

Come volevasi dimostrare, Philippe Mexes guarderà Roma-Napoli dalla tribuna Monte Mario. Farà compagnia a Nicolas Burdisso, l’altro pezzo mancante della difesa giallorossa. Le «colombe» avevano avvertito i «falchi», del resto: rinunciamo al ricorso, così evitiamo una brutta figura e diamo pure un segnale alla squadra, che certe intemperanze non sono tollerabili. Ma Rosella Sensi non ha sentito ragioni, è andata fino in fondo.[…] Non è bastata la memoria difensiva dell´avvocato Antonio Conte né hanno convinto le scuse del calciatore, l’unico, forse, che sperava davvero in uno sconto. «Due giornate sono troppe, questa squalifica arriva per niente, come al solito. Sono molto ottimista» , aveva detto Mexes prima del verdetto.
Il francese era recidivo: espulso nella gara d’andata (Brescia è stata la sua bestia nera), aveva inveito pesantemente contro arbitro e guardalinee. Per questo la Roma ha dovuto aspettare una settimana prima di presentare il ricorso (ma Ranieri non lo sapeva?).[…] Cassetti centrale è un rattoppo: mai schierato in mezzo in questa stagione, esperimento provato in passato, con scarsi risultati peraltro. Però Cassetti è un calciatore esperto e dal rendimento continuo, in questa stagione è il più schierato da Ranieri insieme a Borriello. A destra, al suo posto, il tecnico dovrebbe lanciare il romano Aleandro Rosi, 23 anni, poche luci e molte ombre in questo campionato, terzino di spinta, ma poca difesa.[…] L’imminenza della Champions facilita il compito di Ranieri: al suscettibile Borriello, il probabile sacrificato di stasera, potrà dire di volerlo preservare per lo Shakhtar. Ci crederà?