Home » Dichiarazioni » Totti a PartyPoker blog: "Al tavolo da gioco vorrei spennare Mexes!"

Totti a PartyPoker blog: "Al tavolo da gioco vorrei spennare Mexes!"

Francesco Totti intervistato dal Blog di Party Poker:

Il tuo nick name su PartyPoker?
“Totti10”
Da dove nasce la tua passione per il poker?
“E’ una passione che coltivo da sempre, sono cresciuto con le carte in mano!”.
In Italia il gioco del poker online è stato legalizzato di recente in quanto riconosciuto come gioco di abilità. C’è però chi ancora sostiene che si tratti di un gioco di azzardo. Tu che ne pensi?
“Penso sia uno sport, non si tratta di azzardo, ma di abilità, di destrezza. Uno sport importante che va praticato”.
PartyPoker organizzerà dei tornei speciali in cui verrà premiato chi riuscirà ad eliminarti: tu che sei abituato ad attaccare, come te la cavi in difesa?
“In difesa non ho mai giocato, magari proverò, ma non so proprio giocare in difesa”.
Si dice che se dopo la prima mezz’ora di gioco non riconosci il pollo al tavolo, significa che il pollo sei tu: riuscirai a dimostrare di essere uno squalo?
“Uno squalo no, ma potrei fare finta di essere un pollo. Il pollo va spennato, no?”
Il tuo stile di gioco al tavolo verde?
“Cambio spesso stile, non ne ho uno fisso”
A chi dubita che tu possa essere un buon giocatore di poker, come rispondi?
“Sfidatemi!”
Chi tra i tuoi colleghi vorresti affrontare al tavolo fino ad eliminarli uno ad uno?
“Gioco spesso in ritiro, quindi sceglierei Mexes, Cassetti e Menez. Vorrei spennare Mexes….”
Sei uno che sa bluffare?
“Mi piace bluffare, così rosicano…”.
E’ vero che devolverai parte delle tue vincite in beneficenza?
“Se vinco lo farò di sicuro”.
Qual è la tua espressione quando perdi una mano al river?
“Magari tiro le carte”
E quando “scoppi” un avversario?
“Lo prendo in giro, in questo sport si può fare”.
Le carte che ami di più giocare.
“9 e 10 di cuori”.
Da 0 a 10 , quanto conta nel poker la fortuna?
“Undici”.
L’abilità?
“Dieci”.
Lo studio.
“Dieci”.
La psicologia.
“Sempre dieci”.
Che effetto ti fa sapere che a Roma due dieci si indichino con l’espressione “ho due capitani”?
“Anche tra noi giocatori usiamo questo gergo! Però è difficile averne due!”
Se ti dico Anna Kournikova?
“Asso-Kappa”.
American Airlines?
“Asso-Asso”.
Mandare la vasca?
“All-in”.
Un consiglio che ti senti di dare a chi si cimenta per la prima volta nel gioco del poker?
“Fatemi vincere”.
La vita come la partita di poker si gioca in in colpo solo il resto è attesa, sei d’accordo?
“No, io forse giocherò male ma gioco quasi sempre”.
Hai appena vinto un torneo estenuante. Come esulti?
Francesco Totti porta il pollice in bocca, come è solito esultare, e il dito al cielo.