Home » NEWS » La Roma rinasce grazie ai giovani

La Roma rinasce grazie ai giovani

FBL-ITA-SERIEA-CAGLIARI-ROMA

PAGINE ROMANISTE (Filippo Biafora) La Roma dei giovani. Daniele Verde, Leandro Paredes e Tonny Sanabria permettono ai giallorossi di risollevarsi dopo il periodo buio, con un successo per 2-1 in casa del Cagliari. Vista la situazione di emergenza, Rudi Garcia, ha mandato in campo il talentino napoletano dal primo minuto. Insieme a lui nel tridente offensivo, c’erano Totti e Ljajic, autore del gol che ha sbloccato il match. L’assist per la rete del serbo è stato realizzato proprio da Verde, con uno splendido scavetto che ha messo il compagno davanti alla porta. Alla sua prima presenza da titolare, dopo tre spezzoni da subentrato, il classe ’96 è stato il migliore in campo: “Non so nemmeno cosa provo in questo momento, è il giorno più bello della mia vita, e lo dedico alla mia famiglia e alla mia ragazza. Vogliamo continuare a lavorare per avere la possibilità di guadagnare lo scudetto”. Verde parla di tricolore e pensare che appena un anno fa, in Primavera, si divideva tra panchina e tribuna. In questa stagione Daniele è diventato la stella della squadra di Alberto De Rossi, con 11 gol in 15 partite, ed ha conquistato la maglia dell’Italia Under 19. Il napoletano è una felice intuizione di Bruno Conti, che si convinse delle sue qualità dopo le ottime relazioni dell’osservatore della Roma in Campania. Il dirigente giallorosso lo portò nella Capitale dal Pigna Calcio, bruciando la concorrenza della Juventus, che per lo smacco subito licenziò l’osservatore che se lo era fatto sfuggire.

Altro protagonista nella vittoria con il Cagliari è stato Paredes, ex Boca Juniors, che sarà acquistato a titolo definitivo per quattro milioni e mezzo di euro. Sabatini lo aveva bloccato ormai un anno fa, girandolo temporaneamente al Chievo per tesserarlo come comunitario. L’erede di Riquelme ha esordito in Serie A con la maglia dei veneti contro il Torino, fermandosi però a quell’unica presenza. Con la Roma sono già sette le apparizioni totali, di cui due in Coppa Italia. Quello di ieri è il suo primo gol, arrivato dopo la piccola delusione per essere partito dalla panchina: “Sono contento per la rete, ma soprattutto per la vittoria, che serve a uscire da questa situazione un po’ complicata. Venivamo da quattro pareggi consecutivi, quindi era fondamentale vincere”. L’argentino ha dimostrato di poter entrare tranquillamente nella rotazione dei centrocampisti, soprattutto in un momento in cui Nainggolan e Pjanic non sono al meglio della condizione.

La linea verde romanista è completata dall’esordio di Sanabria: “È stata un’emozione, speravo di giocare ma sono contento soprattutto per il risultato”. Il paraguayano, tornato in settimana dal Sub-20, non ha sfigurato nel confronto con gli altri due giovani. Da tempo non si vedeva un attaccante in grado di proteggere la palla sui lanci lunghi facendo salire la squadra. Lui lo ha fatto al meglio nei pochi palloni toccati.

In settimana torneranno molti big e diversi titolari: si spera che Garcia non si dimentichi di questi ragazzi, visto che potrebbero aver fatto rinascere la Roma.