Home » NEWS » Le PILLOLE de la Signora in Giallorosso – Serafini: “Massara e Monchi sono andati a Milano per parlare con l’agente di Kessié. Manca l’accordo, c’è un milione di euro di distanza”. Madeddu: “Spalletti per la prima volta sta pensando a Totti titolare”. Austini: “Per la Roma il nuovo nome è Krychowiak”

Le PILLOLE de la Signora in Giallorosso – Serafini: “Massara e Monchi sono andati a Milano per parlare con l’agente di Kessié. Manca l’accordo, c’è un milione di euro di distanza”. Madeddu: “Spalletti per la prima volta sta pensando a Totti titolare”. Austini: “Per la Roma il nuovo nome è Krychowiak”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di giovedì 27 aprile 2017, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Piero Torri (Teleradiostereo), Alessandro Austini (Il Tempo), Adriano Serafini (Il Tempo), Gabriele Nobile (Insideroma), Marco Madeddu (Teleradiostereo), Eleonora Puglia e Lavinia Colasanto.

Inizia la puntata con Eleonora e Lavinia che presentano gli argomenti e gli ospiti in studio. Lavinia Colasanto legge il Fumo della Pipa. Torri: “La Lazio è favorita”. Austini: “Nell’ultima conferenza pre derby Spalletti non ha mai nominato la parola Lazio“. Serafini: “Oggi i due ds della Roma, Massara e Monchi, sono partiti verso Milano per incontrare l’agente di Kessié e Percassi. Hanno cercato di limare gli ultimi dettagli. Non c’è l’accordo tra la Roma ed il procuratore, c’è una distanza di circa un milione di euro all’anno. Le parti saranno costrette a rivedersi in un altro momento. La Roma ha provato attraverso altri fondi ad ammorbidire la posizione del procuratore”. Torri: “Pare che Atangana abbia circa il 10% del cartellino di Kessié”. Austini: “A me Kessié piace, mi sembra un profilo perfetto per la Roma, ma queste cifre mi spaventano. Non è ancora mercato, ma già da giugno puoi depositare il pre contratto“. Lavinia Colasanto legge una grafica sulle parole di Dzeko e sulla classifica per la Scarpa d’Oro. Torri: “Ma voi siete sicuri che Massara rimane?”. 

Lavinia Colasanto legge una grafica sui numeri nel derby di Totti. Serafini: “C’è la sensazione che sia un peso affrontare il derby ora”. Austini: “Se la Juventus vincesse la Coppa Italia, dei quattro derby quale sarà quello più importante?”. Torri: “Il derby è il derby. Io ho esultato al 3-2 del ritorno”. Nobile: “In questo derby, per l’ennesima volta, la Lazio avrà due risultati su tre”. Madeddu: “Non sono convinto che la Lazio sia meno in difficoltà della Roma”.  Torri: “Nell’undici titolare la Lazio è buona. Domenica Inzaghi ci sorprenderà, per me li farà giocare tutti e tre”. Serafini: “La Lazio ha giocato meno partite. Ora che la Roma gioca una partita a settimana è cambiato qualcosa“. Nobile: “Per la prima volta la Roma affronterà la Lazio con una freschezza atletica diversa”. Lavinia Colasanto legge una grafica su Daniele De Rossi. Austini: “Un anno sicuramente lo giocherà con la Roma”. Torri: “Per me è un problema di offerte che ha sul tavolo il procuratore di De Rossi. Il giocatore si prende a parametro zero. Se non ci sono queste altre offerte, il coltello dalla parte del manico ce l’ha la Roma”. Nobile: “E’ sconvolgente che la Roma si trovi nuovamente a negoziare un contratto importante con un giocatore in scadenza”. Austini: “Avrei compreso questo discorso cinque anni fa”. Serafini: “Quando c’è un’offerta sul rinnovo del contratto e c’è un problema, questo è quasi sempre di tipo economico”. Madeddu: “Non mi è piaciuto l’atteggiamento di Dzeko, ma mi è piaciuto quello di Spalletti”.

Madeddu: “Se l’Atalanta batte la Juventus è un problema, perché la Roma giocherebbe il derby per vincere, non a mente libera”. Torri: “Oggi ho letto che Gasperini vuole inventarsi Gomez falso nove. L’Atalanta quest’anno è stata la macchina perfetta, e tu contro la Juventus la cambi?”. Madeddu: “Secondo me Spalletti per la prima volta sta pensando a Totti titolare”. Torri: “Totti titolare per 90 minuti no. Se lo metti vuol dire che devi fare un cambio sicuro”. Lavinia Colasanto legge una grafica sulle posizioni di Nainggolan nel derby. Torri: “Io Nainggolan lo faccio giocare in mezzo al campo vicino a Strootman”. Serafini: “Per Nainggolan conta la forma, non la posizione”. Nobile: “El Shaarawy è nel momento migliore. E’ un peccato perdere un giocatore come lui durante queste gare”. Lavinia Colasanto legge una grafica sui falli commessi dalla Roma in questa stagione. Austini: “Il clima non sarà serenissimo”. Nobile: “C’è sempre stato un dislivello del possesso palla. Questo influisce perché non puoi fare fallo se la palla ce l’hai tu”. Torri: “Il derby lo vince chi sorprende l’avversario. Io credo che punterà su Bruno Peres”. Serafini: “Una cessione sarà fatta entro il 30 giugno. In uscita si fanno sempre i nomi di Manolas, Rudiger e così via”. Austini: “Per la Roma il nuovo nome è Krychowiak”. Lavinia Colasanto legge una grafica sui km percorsi dalla Roma. Austini: “La Roma è una squadra più fisica”.