Home » Dichiarazioni » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Nisii: “Sono felice di aver rivisto in grande condizione Strootman e Nainggolan, sanno trascinare la squadra”. Stagliano: “Se Alisson vuole andare via puoi fare i salti mortali ma non puoi fare niente”. Nardo: “Se c’è un giocatore che per caratteristiche ricorda Messi è Salah”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Nisii: “Sono felice di aver rivisto in grande condizione Strootman e Nainggolan, sanno trascinare la squadra”. Stagliano: “Se Alisson vuole andare via puoi fare i salti mortali ma non puoi fare niente”. Nardo: “Se c’è un giocatore che per caratteristiche ricorda Messi è Salah”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 23 aprile 2018, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Federico Nisii (Teleradiostereo), Massimiliano Buzzanca (Attore), Giuseppe Manfridi (Scrittore), Alessio Nardo (Teleradiostereo), Mario Stagliano (Avvocato), David Moresco (Redazione SGR), Lavinia Colasanto e Margherita Bellecca.

Nisii: “Non mi aspettavo una partnership di questo livello. Sono piacevolmente colpito. Sono felice di aver rivisto in grande condizione Strootman e Nainggolan, sanno trascinare la squadra”. Lavinia legge una grafica su Alisson. Moresco: “Pallotta ha messo un po’ le mani avanti, ha detto che è incedibile per lui e poi che decidano Di Francesco e Monchi”. Nardo: “C’è sempre la possibilità che arrivi un’offerta sconvolgente. Lo terrei nonostante ad una grande offerta”. Nisii: “Alisson è l’unico che può giocare in tutte le top squadre mondiali”. Stagliano: “Se Alisson vuole andare via puoi fare i salti mortali ma non puoi fare niente”. Nisii: “Le cose stanno cambiando. Guardate il seguito della Roma in trasferta, non solo i tifosi che vengono da Roma”. Manfridi: “Nemmeno la finale che abbiamo vissuto 34 anni fa era a questa quota”. Lavinia legge una grafica sulla sigla SPAL.

In collegamento da Liverpool Filippo Biafora: “Giocherà Under con Di Francesco che giocherà con la difesa a tre. Si punterà sulle ripartenze contro la difesa del Liverpool che può soffrire un giocatore così veloce. Il dubbio c’è sulla difesa a tre o a quattro”. Nisii: “Salah dopo Ronaldo è il giocatore più importante in Europa”. Biafora: “Qualche aereo dei tifosi è arrivato oggi. Qualcuno dorme a Manchester. Domani invece arriveranno 4-5 charter che ripartiranno dopo la partita. Si sentirà la loro spinta, sono dietro la porta. Quel Borussia Dortmund di Klopp è stata un’ispirazione per Di Francesco”. Nisii: “Curiosa una cosa che ha detto Di Francesco quando ha detto che non ha pensato a qualcosa per Salah”. Nardo: “Se c’è un giocatore che per caratteristiche ricorda Messi è Salah”. Margherita fa una domanda a Nisii su Inzaghi e Spalletti. Nisii: “Penso che Spalletti sia sinceramente legato a molti giocatori. Inzaghi, così come Tare, è ovvio che non tifi”. Stagliano: “C’è un solo ex che domani tiferà per noi: Walter Sabatini”. In collegamento da Liverpool Piero Torri: “Nelle verticalizzazioni sono fantastici. Nel gioco di Klopp è concesso l’errore. Il City fu spazzato via nella prima mezzora dalla loro intensità. Per me Jesus non gioca, se devo pensare ad una sorpresa in difesa penso a Peres al posto di Florenzi. Under favorito su Schick, può mettere in difficoltà la difesa del Liverpool prendendola alle spalle”. Manfridi: “Schick è ancora da venire”. Buzzanca: “E’ una tela abbozzata”. Nisii: “Come cambio penso a Perotti”. Lavinia legge una grafica proprio su Schick. Nardo: “Ha giocato un derby insufficiente e il primo tempo contro la SPAL non è stato granché. Però fa ammonire Radu e poi Vicari”.