Home » NEWS » Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Se Pioli si gioca la partita si espone ad un grandissimo rischio”. Madeddu: “La Roma deve dimostrare più personalità, specialmente in un palcoscenico europeo”. Pinci: “I fischi all’intervallo sono stati di pessimo gusto”

Le PILLOLE de La Signora in Giallorosso – Torri: “Se Pioli si gioca la partita si espone ad un grandissimo rischio”. Madeddu: “La Roma deve dimostrare più personalità, specialmente in un palcoscenico europeo”. Pinci: “I fischi all’intervallo sono stati di pessimo gusto”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di giovedì 23 febbraio 2017, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

Sono ospiti di Massimo Ruggeri: Piero Torri (Teleradiostereo), Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Matteo Pinci (La Repubblica), Marco Madeddu (Teleradiostereo), Federico Nisii (Teleradiostereo), Gabriele Nobile (Insideroma), Fiammetta Fiorito e Lavinia Colasanto.

Bentornati ad una nuova puntata. Fiammetta Fiorito presenta gli ospiti. Prende la parola Massimo Ruggeri. Lavinia Colasanto legge il Fumo della Pipa di Gianfranco Giubilo. Torri: “Io dico che la Roma prende l’Anderlecht. Vorrei evitare Manchester United e Lione”.  Pinci: “Mi hanno colpito i fischi all’intervallo. Fischiare una squadra che viene da mesi al di sopra di qualsiasi aspettativa è di pessimo gusto“. Torri: “Però è un segnale che la Roma ci ha abituato bene. Per me è il risultato perfetto: prima o poi non dovevamo segnare e una partita dovevamo perderla all’Olimpico e non c’è partita migliore di questa alla vigilia di Inter, Lazio e Napoli”. Nobile: “Vermaelen quando ha giocato ha sempre collezionato un errore. Il meglio della sua carriera già l’ha dato”. Madeddu: “Quello ad Oporto è stato un errore, ma sono quasi contento che la Roma sia stata eliminata. Oggi ragioniamo sulla possibilità concreta di poter vincere un trofeo internazionale”. Biafora: “L’espulsione di Rudiger peserà, ma ho visto bene Juan Jesus, che non sta facendo rimpiangere i titolari. Non credo che giochi Vermaelen”. Lavinia Colasanto legge una grafica sulle parole di Spalletti nel post partita di Roma-Villarreal. Madeddu: “Il progetto di Pallotta e soci è perfetto. Altrimenti non avrebbero cercato un appiglio con la tribuna di Tor di Valle”. Pinci: “Almeno 220 milioni di opere pubbliche servono come il pane a questa città. 

Madeddu: “La città si è mossa come non è mai successo prima”. Nobile: “Non ho sentito da parte l’opposizione chissà quante dichiarazioni contro”. Nisii: “Da stasera le possibilità che la Roma arrivi in fondo in Europa League aumentano. Sono state eliminate le squadre più forti. Rudiger è stato fortunato, poteva prendere il rosso diretto”. Lavinia Colasanto legge una grafica sulle espulsioni della Roma nelle competizioni europee. Madeddu: “La Roma deve dimostrare più personalità, specialmente in un palcoscenico europeo”.  Nisii: “L’unica follia di queste espulsioni è quella di De Rossi. Io sono preoccupato più che la Roma non abbia un centravanti di riserva”. Torri: “Stasera Totti l’ho visto un po’ appesantito”.  Lavinia Colasanto legge una grafica sul trio difensivo Manolas, Rudiger e Fazio. Torri: “Ho visto ancora in ritardo Mario Rui. Lui ha avuto due problemi: la rottura del crociato ed Emerson Palmieri”.

Nobile: “Io ho commesso un reato, ho rubato un’ampolla della sabbia di Tor di Valle”. Nisii: “Contro l’Inter tutti i titolari in campo. Bisognerà fare attenzione all’Inter, che è in un momento di grande autostima”. Torri: “Se Pioli si gioca la partita si espone ad un grandissimo rischio”. Lavinia Colasanto legge una grafica sui numeri di Tagliavento con Roma e Inter. Ruggeri: “Ranieri ha fatto la stessa fine di Mourinho”. Torri: “In Europa League l’accoppiamento perfetto sarebbe Manchester United-Lione“. Nisii: “Non credo che Spalletti sia più vicino o più lontano. Se veramente dovesse arrivare lo stop al progetto, perché un investitore dovrebbe rimanere davanti ad una presa per i fondelli?“. Nobile: “Pallotta si occupa di trading e con gli investimenti sta sotto di 200-250 milioni di euro”. Madeddu: “Pallotta troverebbe comunque il sistema di vendere. Io non penso che lui vorrebbe vendere la Roma domani, però oggi tanta gente prova un senso di delusione”.