Home » NEWS » Le PILLOLE de la Signora in Giallorosso – Biafora: “Quello che è uscito è il pensiero di un tifoso della Curva Sud, non un comunicato del settore”. Austini: “Spalletti e Totti non hanno rapporto, si detestano a vicenda e ce l’hanno fatto capire in tutti i modi”. Torri: “Secondo me ieri Spalletti ha detto addio alla Roma”

Le PILLOLE de la Signora in Giallorosso – Biafora: “Quello che è uscito è il pensiero di un tifoso della Curva Sud, non un comunicato del settore”. Austini: “Spalletti e Totti non hanno rapporto, si detestano a vicenda e ce l’hanno fatto capire in tutti i modi”. Torri: “Secondo me ieri Spalletti ha detto addio alla Roma”

Nuovo appuntamento con la rubrica de Le Pillole de “La Signora in Giallorosso“, puntata di lunedì 13 marzo 2017, in onda alle 23 su TeleRoma 56 (canale 15 del digitale terrestre).

In studio con Massimo Ruggeri: Filippo Biafora (Pagine Romaniste), Matteo Pinci (La Repubblica), Alessandro Austini (Il Tempo), Adriano Serafini (Il Tempo), Piero Torri (Teleradiostereo), Mario Stagliano (Avvocato), Fiammetta Fiorito e Lavinia Colasanto.

Bentornati ad una nuova puntata della Signora in Giallorosso. Fiammetta Fiorito presenta gli ospiti. Prende la parola Massimo Ruggeri. Lavinia Colasanto legge il Fumo della Pipa di Gianfranco Giubilo ed una grafica su Clement Grenier. Torri: “Ha giocato in un ruolo in cui non lo vedo, lui è un giocatore offensivo. E’ una partita contro uno dei peggiori Palermo mai visti”. Biafora: “Il procuratore ha detto che Spalletti gestisce bene la rosa”. Serafini: “Grenier fino a questo momento non è stato pronto. Con il Palermo ha dimostrato di poter crescere”. Torri: “Secondo me ieri Luciano Spalletti ha detto addio alla Roma“. Pinci: “A me è sembrato che abbia posto le condizioni per restare, fino ad ora non sono state rispettate. Ha detto di essersi già accontentato delle situazioni e parla di programmi. E’ un messaggio diretto a Pallotta”.  Torri: “Pallotta ha detto delle cose senza ritorno. Sabatini non gli ha risposto perché vuole bene alla Roma, ma la sua risposta sarà durissima“. Serafini: “Io credo che Pallotta stia facendo una strategia. L’accordo con la Nike lo ha fatto lui”. Torri: “La Roma da quattro anni non ha uno sponsor. Il Presidente per ora mi sembra più negativo che positivo”.   

Pinci: “Nel calcio attuale il PSG e pochi altri comprano e non vendono”. Austini: “Le perdite le devi coprire. Dobbiamo chiederci se li hanno spesi bene questi 200 milioni. Se la Roma arriva in Champions League è il quarto anno di fila“. Torri: “La Roma ha un patrimonio calciatori di alto livello. Questi di adesso li hanno comprati gli americani”. Biafora: “E’ rimasto solo il progetto stadio. Il resto è stata una delusione totale”. Austini: “Il bilancio degli americani è deludente, ma non fallimentare“. Stagliano: “In questo periodo Spalletti si è caricato su di sé tutte le responsabilità cercando di far gruppo. Pallotta non parla mai, ma quando parla sbaglia”. Lavinia Colasanto legge due grafiche sui numeri di Stephan El Shaarawy. Torri: “Di Totti preferisco non parlare”. Serafini: “Le parole di ieri sera di Spalletti sono state delle bombe. Tutto il mondo tranne Spalletti sapeva che Totti aveva un problema alla schiena”. Pinci: “A me il giorno prima mi è stato detto che era in dubbio per un problema alla schiena”. Ruggeri: “Pubblicamente Spalletti non può chiedergli se ha mal di schiena. Già siamo al limite, in più così dai un assist a chi ti vuole far del male dialetticamente”. Austini: “C’è un timore nel parlare di questa storia. La verità è palese: Spalletti e Totti non hanno rapporto, si detestano a vicenda e ce l’hanno fatto capire in tutti i modi“. Pinci: “Se Totti nel finale dello scorso anno è stato decisivo ha avuto dei meriti anche Spalletti”. Serafini: “In questa storia nessuno dei due si è salvato”. 

Biafora: “Quello che è uscito è il pensiero di un tifoso della Curva Sud, non un comunicato del settore”. Torri: “Sono stati venduti 15mila biglietti”. Serafini: “Quando Spalletti parla di Curva Sud è una sorta di accusa”. Torri: “Quella verso la Curva Sud è la frase in cui Spalletti da il suo addio”. Pinci: “Vedere l’Olimpico deserto da un anno e mezzo è triste”. Torri: “Al derby di Genova hanno fatto i fuochi d’artificio. La Roma dovrebbe affrontare il problema di chi non va allo Stadio in qualche modo”. Lavinia Colasanto legge una grafica sulle ultime dieci partite di campionato di Spalletti sulla panchina della Roma. Pinci: “Contro il Lione darei una maglia da titolare a Salah e Bruno Peres in panchina”. Torri: “Io metterei Fazio in panchina e farei giocare Juan Jesus. Servono tre veloci“. Lavinia Colasanto legge una grafica sui ribaltamenti della Roma nelle coppe europee nella sua storia. Serafini: “Spalletti non ha gradito le dichiarazioni di Pallotta. Non so quanto volesse colpirlo. Lui vorrebbe giocatori pronti e non apprendisti”. Austini: “Lui voleva dire che il mercato non si poteva fare. Le trattative erano basate sulle possibili vendite di Manolas o Paredes”. Stagliano: “Sapeva perfettamente che a gennaio la Roma non poteva operare.