Home » NEWS » Roma-Udinese: Ranieri propenso al 4-4-2. Il nodo è sugli esterni

Roma-Udinese: Ranieri propenso al 4-4-2. Il nodo è sugli esterni

Emergenza chiama rebus. Il nodo della Roma anti-Udinese è sugli esterni. Ranieri è orientato a puntare sul 4-4-2: Cassetti-Menez e Cerci-Tonetto sono le accoppiate in ballottaggio. Per cambiare in corsa c’è sempre tempo: se il modulo non dovesse “girare”, l’allenatore correrebbe ai ripari con il rombo, inserendo Faty. Per il momento, Brighi e Perrotta rappresentano i punti fermi del centrocampo. Motta, Burdisso, Juan e Riise comporranno la linea difensiva. Cassetti dovrebbe essere utilizzato in posizione più avanzata. Menez aggredirebbe l’out sinistro. Difficile ipotizzare una formazione più spregiudicata, con il francese e Cerci ad appoggiare Vucinic e Toni. Per questo, se Ranieri dovesse puntare sull’esterno di Valmontone, Jeremy si accomoderebbe in panchina per fare posto a Tonetto. Un incastro esclude l’altro.
S.D.S.
PROBABILI FORMAZIONI ROMA-UDINESE:
Roma (4-4-2): Julio Sergio; Motta, Burdisso, Juan, Riise; Cassetti, Brighi, Perrotta, Menez; Toni, Vucinic.
Udinese (4-3-3): Handanovic; Isla, Coda, Zapata, Lukovic; Sammarco, Inler, Asamoah; Pepe, Floro Flores, Di Natale.