Home » Rassegna Stampa » Roma-Napoli, Ranieri: “Siamo all’altezza”

Roma-Napoli, Ranieri: “Siamo all’altezza”

Dalla Gazzetta dello Sport:

Povero Ranieri, non sopporta più le «iene» dei giornali. Gli incontri con i cronisti sono diventati supplizi, prove di resistenza, a chi cede per primo. Ieri l´allenatore ha mollato subito. Si è inalberato quando gli si è chiesto di Adriano. «Dal Brasile dicono falsità, non guidava lui, perché gli hanno ritirato la patente?» . Ha rispedito al mittente quesiti societari. «Di questo non voglio parlare» . E domande sul suo futuro. «Parlo solo di campo» . «Tanto quello che dico io non conta mai» . [….] Sulla partita: «Grande sfida tra una squadra che sta facendo molto bene e una che non esprime tutto quello che ha» che le sue richieste – due anni di contratto – sono state respinte. Forse per questo ieri era particolarmente tormentato. Perché ha capito di non far parte del progetto americano. Thomas DiBenedetto e i suoi soci hanno altre idee in testa, altri nomi, Ancelotti e non solo. […] Ma con chi? Gli americani sono stati chiari con UniCredit: se volete, fategli un altro anno di contratto, ma con una clausola rescissoria che, nel caso, paghereste voi. […] In pochi giorni la Roma si gioca presente e futuro. Tra il Napoli oggi e lo Shakhtar mercoledì, lunedì pomeriggio – mentre Thomas DiBenedetto presenzierà al preraduno dei Red Sox in Florida, a Fort Myers – si riunirà il Cda di Roma 2000 (ieri è stata deliberata anche la costituzione della Newco) che avvierà l’esclusiva di cessione con gli americani. I documenti sono arrivati e soddisfano ampiamente UniCredit, soprattutto quelli relativi alle disponibilità finanziarie dei cinque investitori. La cessione della Roma a DiBenedetto sta diventando realtà. Da UniCredit ribadiscono: «Siamo molto ottimisti» . Ranieri decisamente meno.